REGOLAMENTO PARCO AVVENTURA

Il Parco Avventura Majella è un percorso acrobatico in altezza, con altezze variabili da 50 cm a 20 mt, tra gli alberi, costituito da atelier o giochi come ponti tibetani, tunnel, passerelle, teleferiche ecc.
Il percorso è effettuato con l’ausilio di apposite attrezzature composte da imbrago, casco, sottocasco, longes, carrucola e guanti, forniti prima dell’inizio dell’attività dal personale dell’Info Point.
L’attrezzatura viene indossata nelle “aree vestizione” con il supporto dei nostri operatori e deve essere utilizzata nel rispetto delle regole di sicurezza indicate durante il briefing o spiegazione inziale a terra.
Il Parco Avventura Majella prevede diverse tipologie di percorsi:

Percorsi per Bambini (fino a 105 cm di statura, dai 2 ai 3 anni) : Aquila, Lince, Cervo, Riccio e Vipera
Percorsi senza dispositivi di sicurezza anticaduta dove l’adulto responsabile dovrà costantemente supportare a livello fisico il bambino durante le due ore date a disposizione
Percorsi per Bambini (da 105 a 130 cm, dai 4 ai 7 anni) : Giallo 1, Giallo 2, Giallo 3, Giallo 4, Giallo 5, Giallo 6
Percorsi per Bambini e Ragazzi (da 130 a 140 cm, da 8 a 10 anni) : Verde 1, Verde 2, Verde 3, Verde 4, Verde 5
Percorsi per Ragazzi (da 140 cm, da 10 a 12 anni) : Verde 1, Verde 2, Verde 3, Verde 4, Verde 5, Blu 1, Blu 2, Blu 3 Blu 4, Blu 5
Percorsi per Ragazzi e Adulti (ragazzi da 13 anni compiuti e adulti) : Verde 1, Verde 2, Verde 3, Verde 4, Verde 5, Blu 1, Blu 2, Blu 3 Blu 4, Blu 5, Rosso 1, Rosso 2, Rosso 3, Nero 1

Il personale del’Info Point verificherà la statura del partecipante con apposito misuratore elettronico che erogherà il biglietto e stabilirà il percorso da effettuare.
La misurazione è obbligatoria al di sotto dei 13 anni. All’interno delle aree riservate al Parco Avventura Majella possono essere presenti fotografi ben riconoscibili, per servizi fotografici sui percorsi. Il cliente potrà successivamente acquistare le foto nel box dedicato.Tutte le foto scattate rimarranno nei server una settimana per poi essere eliminate definitivamente e quindi non utilizzate per fini promozionali.

ACCESSO AI PERCORSI
L’ingresso ai percorsi del Parco Avventura Majella richiede la compilazione di un apposito modulo in cui devono essere rilasciate le generalità del partecipante.
Per i gruppi sono sufficienti le generalità del capo gruppo ed il modulo di riferimento dovrà essere firmato da tutti i partecipanti.
I minorenni devono essere accompagnati da un adulto responsabile il quale assisterà il minore a terra, o sui percorsi in altezza qualora possibile, per l’intera durata dell’attività. Qualora si verifichi l’abbandono del minore, questo sarà posto in aree di sicurezza in attesa dell’adulto responsabile.
I percorsi “Rosso” e “Nero” richiedono necessariamente, per motivi di sicurezza, l’assistenza del minore e minimo 13 anni di età. Per effettuare l’attività in altezza è richiesto il seguente stato di salute che il partecipante dovrà dichiarare di possedere: essere in buona forma psicofisica, non avere problemi cardiaci, non avere assunto alcool, sostanze psicoattive e medicinali tali da limitare la lucidità sui percorsi. Inoltre gli operatori si riservano di verificare se l’attrezzatura indossata dal partecipante è compromessa dal peso corporeo dello stesso; in tal caso l’operatore vieterà l’accesso, all’utente, ad ogni attività del Parco Avventura Majella.

Per i partecipanti diversamente abili, l’Organizzazione riserva in giorni e orari stabiliti l’ingresso al Parco Avventura Majella che sarà effettuato con l’ausilio dei nostri operatori.
Nelle giornate di maggiore affluenza, l’Organizzazione si riserva il diritto di interrompere l’erogazione dei biglietti per motivi di sicurezza.

BIGLIETTO D’ENTRATA PARCO AVVENTURA
Il biglietto d’entrata al Parco Avventura Majella comprende il noleggio dell’attrezzatura di sicurezza e la percorrenza dei percorsi acrobatici per le tre ore consecutive messe a disposizione. Per motivi di sicurezza non può essere utilizzata l’attrezzatura propria, ma solo ed esclusivamente quella fornita dall’Organizzazione di Parco Avventura Majella.
L’attrezzatura (imbrago, casco, sottocasco, longes, carrucola e guanti) una volta consegnata è custodita sotto la responsabilità dell’utente e non può essere lasciata incustodita o ceduta a terzi.
Nel biglietto d’entrata è menzionato l’orario di inizio e l’orario del termine dell’attività, da rispettarsi scrupolosamente in quanto allo scadere delle tre ore, ogni 15 minuti di ritardo, l’Organizzazione addebiterà una penale pari a 5,00 €.

In caso di condizioni meteorologiche non favorevoli o di condizioni che compromettono la sicurezza dei partecipanti, l’attività verrà interrotta per 30 minuti; in caso di persistenza delle condizioni climatiche avverse, verrà erogato un buono che darà la possibilità al cliente, di continuare i percorsi interrotti; il tempo rimanente per l’erogazione del buono non deve essere inferiore ad un’ora.
Il buono emesso dovrà essere utilizzato durante la stagione in corso. Il buono non è cumulabile con altre offerte in corso e ne´ con altri buoni simili. Il biglietto, una volta emesso, non è rimborsabile. Gli adulti responsabili che osservano i minori da terra non dovranno pagare alcun biglietto di ingresso.

BRIEFING PRIMA DI PARTIRE
Il briefing (spiegazione iniziale) è obbligatorio sia per i bambini, che per gli adulti.
Ha la durata di circa 20 minuti e comprende una spiegazione, a terra, sull’utilizzo dell’attrezzatura e le tecniche di percorrenza.
Per i minori, il briefing, deve essere seguito anche da un adulto responsabile, il quale seguirà il minore fino al termine dell’attività.
È vietato iniziare i Percorsi Avventura senza aver ascoltato il briefing e senza l’autorizzazione degli operatori del Parco Avventura Majella.
Qualora si verificassero inosservanze gravi del regolamento gli operatori potrebbero allontanare l’utente dai percorsi senza l’obbligo di rimborso.

La sicurezza sui percorsi è assoluta, purchè vengano rispettate le semplici norme indicate nel briefing, tuttavia, trattandosi di una normale attività sportiva permangono i rischi ad essa associati come piccole ferite o escoriazioni superficiali o altro causato da un errato comportamento del partecipante.

In caso di necessità o emergenze sui percorsi gli operatori del Parco Avventura saranno sempre presenti e a disposizione dell’utente. L’operatore-soccorritore effettuerà il controllo dei percorsi ogni 15 minuti; in caso di urgenza l’intervento sarà immediato.
Gli Istruttori del Parco Avventura svolgono esclusivamente un lavoro di sorveglianza e di corretto svolgimento delle attività. Solo in caso di disabilità motorie è previsto l’accompagnamento degli Istruttori sui percorsi.
I moschettoni in dotazione sono click-it di massima sicurezza. Tuttavia, trattandosi di attrezzatura la cui componente è meccanica, è obbligatorio effettuare la prova prima di ogni ingresso, poiché l’utilizzo errato potrebbe comportarne il malfunzionamento. In ogni caso, è sempre prioritario lo sgancio di un moschettone alla volta.

RIENTRO
L’orario di rientro è indicato sul biglietto d’entrata e deve essere obbligatoriamente rispettato in quanto allo scadere delle tre ore per ogni 15 minuti di ritardo l’organizzazione addebiterà € 5.00 di penale. Per la riconsegna dell’attrezzatura, all’Info Point, è obbligatorio riconsegnare il biglietto d’entrata indicante il codice dell’attrezzatura e l’orario. L’attrezzatura una volta riconsegnata all’Info Point, anche prima dello scadere delle tre ore, non può essere piu` richiesta ed utilizzata.

ABBIGLIAMENTO CONSIGLIATO
Si consiglia un abbigliamento sportivo in linea con la stagione di riferimento e scarpe idonee (da trekking o da ginnastica). Si consiglia inoltre di adottare una capigliatura raccolta e si vieta di indossare abbigliamento e accessori quali foulard, orecchini pendenti, anelli, orologi, cellulari di valore e zaini. Non viene effettuata la custodia degli oggetti di valore.
 

Iscriviti alla newsletter

Sarai tempestivamente informato su tutte le novità.